Tag: concorso

Eppure battono alla porta | Raffaele Abbate

MOTIVAZIONE: Per il modo in cui il racconto restituisce le sensazioni, i pensieri e le emozioni del risveglio in un reparto di terapia intensiva e per come trasmette il senso di angoscia e solitudine legato alla perdita della memoria, àncora e fondamento delle nostre identità come individui. Ci ha inoltre colpito la stringente attualità del tema, soprattutto a fronte dell'anno drammatico che tutti noi abbiamo vissuto e condiviso globalmente.

Gli uccelli vanno a morire in Perù | Paolo Di Fino

MOTIVAZIONE: Anche se il nostro presente non si presta ancora del tutto ad uno scenario come quello descritto, la storia tocca un aspetto certamente di grandissima attualità, le cui derivazioni (positive o negative) si presenteranno ancora più evidenti nel prossimo futuro. Di più non sveliamo per non rovinare il finale a sorpresa. Buon ritmo di scrittura e ottima descrizione dei personaggi, in particolare dei due poliziotti.

Eppure battono alla porta | Francesco Di Gangi

MOTIVAZIONE: La giustizia nell’era di internet, il potere devastante delle fake news, la macchina del fango, la massa che agisce come un mostro acefalo mosso dai più bassi istinti, come un essere privo di coscienza e di qualsiasi senso etico e morale. Il male cupo che si annida all’ombra della presunta bontà. Finale suggestivo.

Splendore e decadenza delle ciambelle a cono | Simone Masoni

MOTIVAZIONE: Un futuro distopico in cui i figli si ordinano su misura e, se non vanno più bene, possono essere sostituiti. L’ambientazione fantascientifica nasconde rimandi alla nostra epoca: il rapporto genitori-figli, le insidie della pubblicità, il pericolo di andare verso una società in cui i ‘diversi’, i ‘difettosi’, i ‘ribelli’ devono essere eliminati.